Ordine delle Professioni Infermieristiche OPI Brindisi
News OPI

“PIU’ VALORE ALLA PROFESSIONE INFERMIERISTICA”: TRE GIORNI DI DIBATTITI PROMOSSI DALL’OPI BARI

COMUNICATO STAMPA

Si rinnova il tradizionale appuntamento con gli Stati generali della professione infermieristica. Dal 2 al 5 giugno prossimi, presso il Centro Congressi di Pugnochiuso a Vieste (Fg), centinaia di infermieri si confronteranno su una professione che chiede più attenzione nell’università, nel lavoro e nella ricerca. Tre ambiti che rappresentano anche le tematiche che verranno approfondite con altrettanti dibattiti ai quali parteciperanno importanti relatori come il Preside della Scuola di Medicina del Policlinico di Bari, Loreto Gesualdo, l’avvocato giuslavorista Nicola Roberto Toscano, la vice presidente della Fnopi (la Federazione nazionale degli Ordini delle Professioni infermieristiche) Lia Pulimeno. L’appuntamento di Pugnochiuso è promosso dall’Opi di Bari con il presidente Saverio Andreula in collaborazione con gli Opi della Bat, di Brindisi e Caserta. I lavori saranno aperti, domenica 2 giugno alle 15, con il primo tema della tre giorni dal titolo “Gli infermieri nell’università”. Nella seconda giornata di lavori (lunedì 3 giugno dalle ore 15) sarà affrontato il tema de “Gli infermieri, la responsabilità e le tutele professionali”, mentre la ricerca e le nuove tecnologie rappresentano gli argomenti del terzo giorno di congresso (martedì 4 giugno, inizio lavori ore 15). E saranno i giovani infermieri i protagonisti del dibattito, introdotto dalla proiezione di un cortometraggio realizzato dall’Opi giovani Bari. “Con l’appuntamento di Pugnochiuso – spiega il presidente dell’Opi Bari, Saverio Andreula – intendiamo rilanciare un messaggio che da tempo sembra rimasto inascoltato: la professione infermieristica non ha ancora ottenuto il giusto ruolo da protagonista nel complesso panorama della sanità italiana. Ancora oggi – ribadisce Andreula – la formazione infermieristica ospitata nelle università italiane è consegnata alla libera interpretazione degli ordinamenti didattici ed è rimasta insoluta la questione relativa allo sviluppo delle competenze professionali affrontata nel rinnovo contrattuale”. L’evento di Pugnochiuso non è solo un evento formativo ma è anche occasione di confronto sulle tematiche enunciate per delineare gli scenari futuri della professione infermieristica.

L’ufficio stampa

Opi provincia di Bari

Related posts

Nuovo ruolo da protagonista dell’infermiere nel management clinico

Antonio Scarpa

L’OPI di Brindisi incontra il comune di San Donaci

Antonio Scarpa

L’Opi di Brindisi si congratula con il collega Giovanni Barletta

Antonio Scarpa